Saturday, 27 October 2012

about the giclèe prints: (occupational hazard exhibit techniques) IN ITALIANO LEGGI SOTTO

Designer Outlet Village

Giclèe is a neologism coined by Jack Duganne to illustrate the fine arts digital prints and works executed with an inkjet printer. This technique is used mostly to denote high quality printings projected digitally. Artists generally use inkjet printing to make reproductions of their original two-dimensional artwork, photographs and computer works. These printers use the CMYK color process but may have multiple cartridges for variations of each color based on the CcMmYK color model (such as light magenta and light cyan inks in addition to regular magenta and cyan); this increases the apparent resolution and color gamut and allows smoother gradient transitions. A wide variety of substrates is available, including various textures and finishes such as matte photo paper,watercolor paper, cotton canvas, or artist textured vinyl. This technique allows the artist to follow a just-in-time business model in which inkjet printing can be an economical option, since art can be printed and sold individually in accordance with demand. Inkjet printing has the added advantage of allowing artists to take total control of the production of their images, including the final color correction and the substrates being used, and it is even feasible for individual artists to own and operate their own printers. The technique is also the best way to check and get client approvals before starting the main print run.
It's a fantastic key way to the serigraph productions. Giclèe prints series will be present at the next exhibiton in Brighton by the artist as Love Story, Rainbow Intergalactic Raiders, Amnesiac Thames and Scuffed Ink.

Here you can see some of the most famous giclèe prints by Stanley Donwood:
2012 poster
Occupational Hazard Wallpaper




Pictures On Walls - Stanley Donwood - USA War Machine 1
USA War Machine 1
Pictures On Walls - Stanley Donwood - Cream Teas
Cream Teas

Divided Woods (Giclee Signed Limited Edition of 66) by Stanley Donwood
Divided Woods
Pictures On Walls - Stanley Donwood - CCTV
CCTV


                                                               

                                                    La tecnica Giclèe (poco conosciuta e usata in Italia)

Giclèe è un neologismo coniato da Jack Duganne nel 1991, per illustrare le stampe digitali e i lavori eseguiti con una stampante a getto d'inchiostro. Questa tecnica viene utilizzata principalmente per indicare stampe di alta qualità proiettate digitalmente. Artisti in genere utilizzano la stampa a getto d'inchiostro per fare riproduzioni delle loro originali bidimensionali opere d'arte, fotografie o lavori progettati a computer. 
Queste stampanti utilizzano la gamma CMYK, ma ci sono varie cartucce per le variazioni di ogni colore in base al modello di colore CcMmYK (come il magenta chiaro e ciano luce inchiostri oltre al normale magenta e ciano), il che aumenta la risoluzione apparente e la gamma di colori, permette inoltre transizioni gradienti e uniformi. Una vasta gamma di substrati sono disponibili, anche le varie strutture e finiture, quali carta fotografica opaca, carta per acquerelli, tela di cotone, o vinile possono essere usate come supporto. 
Questa tecnica permette all'artista di seguire un modello di business in cui la stampa a getto d'inchiostro può essere una soluzione economica, dal momento cheil pezzo può essere stampato e venduto singolarmente in base alla domanda. La stampa a getto d'inchiostro ha il vantaggio di permettere agli artisti di prendere il controllo totale della produzione delle loro immagini, tra cui la correzione del colore finale e dei substrati utilizzati, ed è  possibile agli artisti  gestire le proprie stampanti. La tecnica è anche il modo migliore per controllare e ottenere le approvazioni dei clienti prima di iniziare il ciclo principale di stampa.
E 'un modo chiave per le produzioni di serigrafia. Una nuova serie di stampe Giclèe sarà presente alla prossima e vicina nuova mostra dell'artista a Brighton dall'artista ci saranno: Love Story, Rainbow Intergalactic Raiders, Amnesiac Thames and Scuffed Ink.
Sopra sono riportate le opere a getto d'inchiostro più conosciute di Stanley Donwood.



No comments:

Post a Comment

Search